L’assistenza all’infanzia sta diventando così costosa per le famiglie a doppio reddito che, in alcuni casi, è meno costoso per i genitori lavorare meno, secondo un nuovo rapporto degli economisti di ABN Amro.

“La differenza tra una giornata di lavoro e un giorno a casa è diventata così piccola che le famiglie stanno affrontando decisioni difficili”, ha detto mercoledì l’economista Kasper Buiting al Financieele Dagblad.

Le famiglie a doppio reddito con salari ragionevolmente alti stanno pagando il conto per i recenti cambiamenti delle regole che richiedono agli asili nido di avere più maestre per gruppo di bambini, dice ABN Amro.

Il sussidio massimo erogabile per l’asilo nido è salito a 8,02 € l’ora quest’anno, ma molti asili nido, in particolare nelle aree urbane, applicano tariffe più alte. E i beneficiari ad alto reddito non ricevono più di un terzo del sussidio massimo, fino alla copertura di 230 ore al mese. “Se i genitori non possono più pagare allora devono considerare la possibilità di rimanere a casa e prendersi cura dei bambini”, ha detto ABN Amro.