L’aumento del numero di contagi e ricoveri crea una prospettiva a breve termine “preoccupante e incerta”, scrive NOS: secondo il ministro uscente della salute De Jonge, impegnato ora in una riunione di gabinetto sul Covid, lo spazio per allentare le regole è “estremamente limitato” perché i numeri non si stanno muovendo nella giusta direzione.

Questo sarà anche il messaggio alla conferenza stampa di stasera: lo scorso fine settimana era già trapelato che ci sarà poco o nessun allentamento e che il lockdown sarà esteso.

Il ministro dell’istruzione uscente Slob ha detto che spera che le scuole primarie e secondarie possano rimanere aperte per il momento. “Incrociamo le dita”, ha detto. Anche il numero di contagi tra i bambini è in aumento. Secondo Slob, ciò è anche dovuto al fatto che vengono effettuati più test in quella fascia di età.