Il numero di contagi è calato rispetto a ieri e cala rispetto alla settimana scorsa, dice RIVM nel suo bollettino quotidiano. Alle 10 di questa mattina, sono state segnalati 7187 nuovi contagi Covid, 1390 in meno rispetto a ieri.

Ma a preoccupare è l’aumento dei ricoveri in ospedale anche se Ernst Kuipers, presidente del coordinamento terapia intensiva rimane positivo: la ” svolta è per il meglio” negli ospedali perché il livello è comunque stato stazionario in due settimane. A lungo termine, questo dovrebbe tradursi anche in un minor numero di letti occupati, afferma Kuipers. Trova quindi giustificabile un possibile rilassamento.

Tuttavia, i ricoveri sono saliti di 66 unità, fino a 2.544, mentre in terapia intensiva ci sono da oggi 5 pazienti in più di ieri, fino a 813, un record per la seconda e la terza ondata. La scorsa settimana, l’occupazione IC è aumentata gradualmente da 784 a 813.

22 pazienti Covid deceduti sono stati segnalati a RIVM, ieri erano stati 12. Negli ultimi sette giorni, RIVM ha registrato una media di 21 decessi al giorno, contro i 23 decessi al giorno di una settimana prima.