Alle 10:00 di questa mattina, sono state segnalate a RIVM 4.494 nuovi contagi: si tratta di 1 in più rispetto a ieri, ma su base settimanale il numero di test Covid positivi diminuisce. Negli ultimi sette giorni sono stati registrati 5.479 test positivi al giorno, -27% rispetto alla settimana precedente.

Due settimane fa, i dati sui contagi hanno iniziato a diminuire e negli ultimi giorni il calo ha subito un’accelerazione. Siamo ora tornati al livello di due mesi fa, dice NOS.

RIVM prevede che l’attuale tendenza al ribasso continui. Sono ora 2152 i pazienti  in ospedale (ieri erano 2183) e anche il tasso di occupazione è ulteriormente diminuito : quindi sono più i pazienti dimessi di quelli ammessi

Calano anche i pazienti in terapia intensiva: 686 ricoveri contro i  710 di ieri, riferisce LCPS. Per inciso, è ancora un numero notevole; il presidente Ernst Kuipers aveva precedentemente calcolato che le operazioni possono essere ripristinate solo se raggiungeremo meno di 500 pazienti Covid nelle unità di terapia intensiva.

Con il ritmo attuale, l’allentamento delle misure avrà luogo perché i parametri stabiliti dal governo sono rispettati. Secondo RIVM, i numeri favorevoli hanno principalmente a che fare con il programma di vaccinazione.

Anche il numero di decessi  è in calo, dopo un periodo in cui la media è rimasta intorno ai 20 al giorno. 13 pazienti Covid deceduti sono stati segnalati a RIVM nelle ultime 24 ore.