Pic: Pixabay

Nell’ultima settimana, il numero di persone positive è diminuito del 25% rispetto ai sette giorni precedenti, dice RIVM. In totale, negli ultimi 7 giorni sono stati registratei 35.142 contagi, rispetto ai 47.108 della settimana precedente. 

Secondo l’Istituto di sanità, questo calo è probabilmente in parte dovuto al fatto che meno persone (-23%) si sono fatte testare. Nell’ultima settimana, 272.681 persone si sono sottoposte al test mentre la settimana precedente erano state 353.012.

Il declino sembra essere in parte dovuto alle vacanze di maggio e al lungo weekend intorno all’Ascensione, afferma l’istituto. Ma anche l’uso dell’autotest potrebbe aver avuto un ruolo.

La percentuale di test positivi è rimasta praticamente la stessa al 12,2% la scorsa settimana contro 12,3% la  settimana precedente. La diminuzione delle infezioni può essere osservata in tutte le fasce d’età: anche tra i 18 e i 24 anni, anche se questo rimane il gruppo con il più alto numero di contagi.

A livello regionale, Brabant e Limburg sono chiaramente al di sopra della media olandese: lì, il numero di segnalazioni con più di 280 contagi per 100.000 abitanti è ancora a livello nazionale di una settimana fa.

Il tasso di riproduzione è di nuovo ben al di sotto di 1: il 3 maggio, la ratio di contagi R è stata calcolata a 0,89, contro l’1,01 di una settimana prima. Ciò significa che 100 persone positive ne infettano altre 89 e quindi l’epidemia sta rallentando.

La scorsa settimana sono stati segnalati 1.152 nuovi ricoveri COVID-19, il 21% in meno rispetto alla settimana precedente, quando erano 1.458 Ci sono ora 2.149 pazienti Covid in ospedale, 34 in meno rispetto a ieri. Anche l’occupazione è inferiore, quindi a 2.480. Lo stesso vale per l’IC: ci sono ora 646 pazienti contro i 748 di martedì scorso.

5.