La maggior parte delle province olandesi diventa rosso scuro sulla mappa Covid dell’UE: Limburg, Gelderland, Overijssel, Zeeland, Utrecht, Zuid Holland, Friesland e Flevoland passano dal rosso al rosso scuro.

Rimangono in rosso solo Noord Holland, Brabant, Drenthe e Groningen che probabilmente andranno in rosso scuro la prossima settimana, dice NU.nl

È la prima volta da fine di luglio che un’area così ampia dei Paesi Bassi raggiunge il livello più alto: all’inizio di ottobre, l’Olanda era completamente arancione, il secondo livello più basso. La mappa è redatta dal servizio sanitario europeo ECDC, l’ente a cui RIVM è affiliato. Il servizio esamina il numero e la percentuale di test positivi nelle due settimane precedenti ed elabora una scala a colori, con il verde come livello più basso e il rosso scuro come livello massimo.

Il Limburgo è ora il più grande focolaio tra le province: lì, 882 abitanti su 100.000 sono risultati positivi nelle ultime due settimane, ovvero 1 Limburger su 113.

Seguono Gelderland (694 test positivi ogni 100.000 abitanti), Zeeland (661), Overijssel (648), Utrecht (586), Flevoland (583), South Holland (573), Friesland (550), North Holland (447 ). ), Brabant (428), Drenthe (417) e Groningen (310).

La situazione è per il momento la più favorevole in Italia, Francia e Portogallo.