Come atteso, il Consiglio Superiore di Sanità sconsiglia il vaccino Astra-Zeneca per gli over 55 e ciò potrebbe portare a rivedere l’intero piano di vaccinazione, spiega RTBF.

Mercoledì mattina si sono riuniti i ministri della salute del Paese: non è stata presa alcuna decisione, ma l’obiettivo primario era quello di stabilire quali mosse adottare. L’azienda britannica Astra-Zeneca farà la sua prima consegna all’inizio della prossima settimana: sono previste 80.000 dosi ma non dovrebbero essere utilizzate con gli aziani.

Su questo, la politica è divisa: i ministri competenti si incontreranno entro fine settimana e venerdì il Comitato consultivo deciderà. Non solo gli over 65 ma anche gli over 45 con patologie, sono considerati nella fascia prioritaria.

I ministri della salute hanno concordato sulla priorità a fasce deboli tra i 18-64 e aggiunto altre patologie, quali malattie respiratorie croniche e obesità. Secondo il ministro della Salute fiammingo Wouter Beke, si tratta di persone “che corrono un rischio maggiore di contrarre l’infezione e di finire in ospedale”, dice RTBF.