Murat Memiş, consigliere comunale di Eindhoven di origine curda, arrestato in Turchia ad aprile perchè sospettato di essere membro del PKK è ancora in custodia.

L’SP, partito di appartenenza del consigliere -di cui è capogruppo nella città del Brabante- ha organizzato ieri mattina una manifestazione di sostengo ad Amsterdam per chiederne il rilascio.

Oltre ai militanti SP anche la famiglia di Murat Memis ha partecipato: “Non è un terrorista ma un consigliere democraticamente eletto nei Paesi Bassi”. La famiglia denuncia che il governo turco lo sta incriminando per fatti che sarebbero avvenuti in Olanda.

Al corteo ha preso parte anche Sadet Karabulut, deputata SP che ha annunciato un dibattito in parlamento con il ministro degli esteri Stef Blok.