Pic: Pixabay

Dopo un’ulteriore consultazione presso il Centro di crisi, il ministro federale della Giustizia Vincent Van Quickenborne conferma che il soldato fuggitivo Jürgen Conings è una persona molto pericolosa, dice VRT e secondo il canale tv, lunedì era prossimo ad un bersaglio.

Secondo fonti dell’emittente, quel bersaglio sarebbe stato propio il virologo-star Marc Van Ranst. Secondo Van Quickenborne, non è un caso che Conings sia sulla lista di terroristi dell’OCAD.

“L’indagine giudiziaria mostra che non si è trattato di un atto impulsivo”, conferma il ministro della Giustizia Vincent Van Quickenborne all’emittente. “L’uomo si sta preparando per questo atto da giorni”.

“Ad esempio, si è scoperto che quando è scomparso lunedì sera, era vicino a un obiettivo ed è rimasto lì per due ore, e alla fine ha rinunciato”. Il ministro insiste sul fatto che il soldato è “una persona molto pericolosa”.