Photo: screenshot FB page Minister-president

Nel corso dell’annunciata conferenza stampa del governo sulle misure Covid, che si è tenuta stasera, il governo ha annunciato importanti cambiamenti (già in parte noti): dal 28 aprile, le terrazze dei bar potranno riaprire ma a determinate condizioni e verrà eliminato il coprifuoco.

Il premier ha parlato di rischi: dobbiamo fare attenzione, lo dobbiamo agli operatori sanitari. “Ma senza correre rischi, non facciamo passi avanti”, ha detto Rutte. Tuttavia, il picco è prossimo, quindi è possibile ora fare qualche passo avanti.

  • Il 28 aprile verrà rimosso il coprifuoco
  • A casa saranno possibili visite da due persone
  • Il 28 aprile riapriranno le terrazze dei bar, tra le 12 e le 18. Max 50 persone per terrazza, con registrazione e massimo due persone per tavolo, se non sono una famiglia. Lo staff dovrà assicurarsi dello stato di salute dei clienti. Obbligo di distanziamento.
  • Dal 28 aprile, sarà possibile recarsi nei negozi “non essenziali” senza appuntamento. 1 cliente per 25m2 nei negozi di grande dimensione e 2 clienti nei negozi di piccole dimensioni. Riaprono nei mercati anche gli stand “non essenziali”.
  • Dal 26 aprile studenti di scuola superiore e università possono andare un giorno a settimana
  • Ai funerali, potranno prendere parte fino a 100 persone (ad oggi erano 50 persone)
  • Riaprono le scuole guida

Il ministro Hugo De Jonge ha annunciato che le vaccinazioni con il vaccino J&J riprenderanno da domani: “L’EMA ha esaminato attentamente e afferma che il numero di casi segnalati di effetti collaterali è estremamente basso. Ciò significa che il vaccino può essere utilizzato come previsto e inizieremo domani”. 

Inoltre, non appena gli over 60 saranno vaccinati, i giovani con patologie pregresse di 16 e 17 anni riceveranno l’invito per la vaccinazione.

Molte le domande sui rilassamenti da parte della stampa olandese

“Non è un azzardo”, dice Rutte in risposta alle domande sull’allentamento. “In media, c’è una stabilizzazione nei ricoveri ospedalieri e si prevede una diminuzione nei modelli del RIVM. Quindi questo è un modello, ma decidiamo di farlo ora”, ha risposto Rutte alla domanda se fosse rischioso o meno riaprire.

La ragione delle 18, per la chiusura delle terrazze, è dovuta all’impossibilità -allo stato attuale dei contagi- di poter lasciare cene o altri appuntamenti serali.