Il primo ministro Rutte ha confermato all’inizio della conferenza stampa che il 25 settembre ci sarà un rilassamento, ma anche che non si può ancora tornare completamente alla vecchia normalità. “Aggiungo subito, quello non è il giorno in cui tutto torna come prima del corona. Ci sono ancora troppi contagi e ricoveri ospedalieri per questo. Ci sono anche troppo poche persone immuni e questo rende l’autunno incerto”.

Ecco, in sintesi, cosa cambia dal 25:

  • Eventi al chiuso e competizioni sportive con posti fissi saranno di nuovo possibili al 100% della capacita’. Questo tipo di evento potra’ proseguire oltre la mezzanotte ma senza la possibilita’ di servire bevande
  • Dal 25 settembre non sara’ piu’ necessario rispettare la distanza di 1,5m
  • Viene introdotto l’obbligo del Green Pass per i locali
  • L’horeca dovra’ rimanere chiusa tra le 00.00 e le 06.00
  • I club potranno riaprire ma solo fino a mezzanotte e con una capacita’ massima del 75%
  • Il consiglio di lavorare da casa viene leggermente allentato: ;avorare da casa il più possibile, solo al lavoro se necessario
  • Non piu’ misure nelle scuole. Resta il consiglio di fare un autotest due volte a settimana. Per Settembre la regola della quarantena per tutta la classe se uno studente risulta positivo, rimane.
  • L’obbligo di mascherina rimane sui mezzi pubblici mentre decade nelle stazioni. Rimane, al contrario, negli aeroporti