The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

MELTIN'POT NL

Conferenza regime eritreo, il governo convoca l’ambasciatore di Asmara

Secondo alcuni oppositori, il governo recluta "spie" allo scopo di monitorare i dissidenti

en

L’ambasciatore eritreo nei Paesi Bassi dovrà comparire davanti ai ministri a L’Aia Venerdì, per discutere degli eventi dello scorso fine settimana che hanno portato alla cancellazione di una conferenza a Veldhoven. Lo scopo dell’incontro è “per esprimere preoccupazioni,” dice il ministro degli affari sociali Lodewijk Asscher.

Il Fronte Popolare per la Democrazia e la Giustizia, l’unico partito politico consentito in Eritrea, aveva programmato di tenere la sua conferenza annuale nei Paesi Bassi da Venerdì a Domenica della scorsa settimana. Tuttavia, a Veldhoven, il sindaco Jack Mikkers ha vietato la riunione dopo che la polizia ha arrestato 128 manifestanti al di fuori del centro conferenze.

Tutti sono stati in seguito rilasciati. Tra i relatori previsti anche Yemane Gebreab, che è un consigliere del presidente eritreo Isaias Afewerki. I manifestanti dicono che la conferenza è un segno della “longa manus” del governo che tiene in ostaggio gli eritrei all’estero.

I dissidenti hanno sostenuto che alle persone presenti alla conferenza sarebbe stato chiesto di spiare i loro concittadini eritrei e che le persone che si rifiutavano di versare un contributo di € 50 per l’organizzazione sono state incluse in una lista nera.