FOCUS

FOCUS

Come vengono eletti i sindaci olandesi?

In Italia, il sistema elettorale in vigore dal 1993, ha affidato agli elettori il compito di scegliere il primo cittadino, scavalcando -in un certo senso- le decisioni mediate dei partiti e contribuendo a personalizzare lo scontro politico. Oltre al nostro Paese, il sindaco viene eletto direttamente nei comuni in Polonia, Romania, Slovacchia e Bulgaria. In Europa occidentale, a parte il nostro paese e l’Inghilterra (ma solo nelle grandi città), il primo cittadino è espressione del partito vincitore della tornata elettorale.

E in Olanda? Sorprendentemente, il sistema utilizzato nei Paesi Bassi (e anche in Belgio e Lussemburgo) è il meno democratico dell’UE: il burgemeester, infatti, non viene eletto dal popolo e non è espressione della maggioranza uscita vincitrice dalle urne ma un funzionario nominato dalla corona seguendo le indicazioni del governo. Un sistema, quest’ultimo, analogo a quello previsto in Italia ai tempi dello Statuto Albertino. I sindaci sono, solitamente, membri di un partito politico, e restano in carica 6 anni. Nel 2000, quando il Regno Unito introdusse l’elezione diretta dei mayors, venne presentato un analogo disegno di legge nei Paesi Bassi; approvato alla camera, si arenò tuttavia al Senato, decadendo poi a fine legislatura.

Nonostante l’orientamento maggioritario odierno sia per l’elezione diretta del burgemeester, i sindaci olandesi vengono ancora indicati dalla corona attraverso un macchinoso meccanismo: una commissione governativa provinciale sottopone al consiglio comunale una lista di candidati dalla quale i rappresentanti eletti dal popolo scelgono un nome. Quel nome verrà poi suggerito al ministro dell’Interno. Prassi vuole che il governo segua le indicazioni (non vincolanti) del gemeente.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli