Come si informano gli italiani all’estero? Ma soprattutto cosa si aspettano da un media “delocalizzato”? Queste ed altre domande, che investono  direttamente anche 31mag, le ha sollevate Radio Mir, un progetto radiofonico online con sede fisica di partenza in Belgio che ha deciso di lanciare un questionario per mappare la percezione che gli italiani hanno dei media oltre confine che parlano la loro lingua. 

“Nella storia degli italiani all’estero fa sempre capolino una testata giornalistica, un foglio artigianale, un ciclostilato di comunità che ha agito da vera e propria mano invisibile della convivenza dei nostri connazionali oltre confine”, si legge nel comunicato a cura della radio.

“Attraverso Il mondo alle sette del prossimo 3 Ottobre 2021 cercheremo di fare il punto su come, in piena rivoluzione nel mondo dell’informazione, e nei modi della comunicazione questo settore sta resistendo. A cosa servono effettivamente la stampa e i media degli italiani all’ estero in un momento in cui basta un click per avere le informazioni di cui si ha bisogno?”, si chiede Radio Mir.

“Per aiutarci a comprendere meglio come si informano gli italiani all’estero abbiamo lanciato un questionario anonimo e che consta di 6 domande”.

Volete partecipare? Cliccate sul link