L’uso della mascherina è diventato obbligatorio sui trasporti pubblici, è raccomandato negli spazi pubblici e laddove non sia possibile rispettare il distanziamento sociale.

Nell’ultima conferenza stampa quotidiana sul coronavirus del 4 maggio, gli ufficiali sanitari hanno mostrato le modalità corrette per indossare e rimuovere la mascherina, come anche fornito ulteriori informazioni su come indossare l’attrezzatura protettiva.  

Il dott. Yves Van Laethem, un esperto di malattie infettive, sostituto del virologo Emmanuel André come portavoce francofono della task force sul coronavirus, ha offerto suggerimenti su come lavare le mascherine riutilizzabili. “Non è ovvio e dobbiamo davvero parlarne e il modo migliore per parlarne è mostrarlo”, ha affermato Van Laethem.

Come va indossata una mascherina?

“La prima cosa che devi fare prima di indossare la maschera è lavarti le mani”, ha detto Van Laethem. “O con acqua e sapone o con un gel idroalcolico.”

Allungando il braccio verso una maschera monouso, Van Laethem iniziò a dimostrare come indossarla correttamente, sottolineando l’importanza di provare a toccarla il meno possibile.

“Tocca solo i lacci o gli elastici della mascherina; evita di toccarla sulla parte che passa sopra la nostra bocca. Successivamente, va posizioanta sul viso in modo tale che le vie respiratorie, il naso e la bocca siano adeguatamente coperte.”

Per assicurarsi che una maschera venga indossata correttamente, Van Laethem ha detto che anche il mento doveva essere coperto dalla mascherina.

“Per regolare la mascherina, toccala il meno possibile pizzicandola attorno al naso e tirandola leggermente giù verso il mento per assicurarti che sia coperta correttamente”, ha detto.

Come e per quanto tempo va indossata?

“Evita di toccarla il più possibile”, ha detto Van Laethem. Se la mascherina scivola o inizia a cadere, Van Laethem afferma che è meglio riadattarla toccando i bordi esterni. “Non toccare la mascherina dappertutto, perché se è contaminata si rischia di contaminare le mani, quindi la migliore precauzione è quella di toccarla il meno possibile”, ha detto.

Una mascherina può essere indossata per un massimo di otto ore o per la metà, nei casi in cui qualcuno ha bisogno di parlare molto. “Un insegnante, per esempio”, ha detto Van Laethem. “Questo è il motivo per cui è importante avere più di una maschera disponibile, almeno due, ad esempio, quando si tratta di maschere in tessuto”. “Se si sporca o si bagna, deve essere sostituita con un’altra maschera”, ha aggiunto.

Come rimuovere la mascherina?

Van Laethem ha spiegato che per venire rimossa la mascherina dovrebbe essere afferrata dai lacci o dalle cinghie elastiche. “Quando hai rimosso la mascherina, gettala via se è usa e getta o conservala per il lavaggio in seguito”, ha detto.

“Se hai bisogno di rimuovere temporaneamente la mascherina – per mangiare o bere qualcosa – toglila e posizionala su una superficie pulita che potrai ripulire in seguito”, ha detto.

Come si lavano le mascherine riutilizzabili?

“Le mascherine per il viso devono essere lavate in lavatrice a 60° con un detergente convenzionale – non è necessario alcun disinfettante particolare”, ha affermato Van Laethem. Se il lavaggio in lavatrice non è possibile, Van Laethem ha suggerito anche l’opzione di mettere la mascherina in una pentola con acqua bollente o stirarla a una temperatura “al di sopra di quella a cui può sopravvivere il virus”.

Le maschere devono essere conservate in un luogo asciutto e dedicato e metterle sul frigorifero o sul congelatore è “inutile”, ha detto.

“Il virus può tollerare perfettamente questo tipo di temperature [fredde], così facendo la mascherina non verrà disinfettata”, ha aggiunto.

Continuare a lavarsi le mani

“Quando tocchi la maschera, devi lavarti di nuovo le mani: lavarsi le mani prima e dopo la manipolazione delle maschere deve diventare un’abitudine”, ha detto.

Al fine di evitare di toccare una maschera più del necessario, Van Laethem ha raccomandato alle persone di indossarla prima di un’attività che lo richiede, “come prima di andare al supermercato e una volta che sei già tornato a casa”, ha detto.