Il College van de Rechten van de Mens, la commissione diritti umani olandesi, si è espressa in favore di un giovane di 25 anni che aveva denunciato di essere stato discriminato da un’azienda del Frisland per i suoi orientamenti sessuali. Bas van der Meer, questo il nome del ragazzo, originario di Groningen, aveva inviato una richiesta di internship presso la società di giardinaggio Drachtster di A. Th. De Boer. Ma, dopo il secondo colloquio, ha ricevuto una mail dal proprietario dell’azienda che gli comunicava la sua esclusione dovuta al fatto che fosse gay, adducendo ragioni di tipo religioso alla sua decisione. Sul profilo di van der Meer, infatti, sono presenti foto che lo ritraggono in compagnia del fidanzato. Non è chiaro quali conseguenze avrà la decisione del College van de Rechten, ma l’ufficio del pubblico ministero, secondo l’emittente NOS, incontrerà la prossima settimana l’imprenditore. I cristiano-confessionali rappresentano la comunità più anti-gay del paese.