NL

NL

Club chiusi fino al I° nov, festival sospesi fino al 20 sett: organizzatori in piazza il 21 agosto

Al motto di “Riattivaci!”, più di 300 organizzatori di eventi manifesteranno il 21 agosto contro la politica del governo sul Covid: i festival sono stati cancellati almeno fino al 20 settembre e i locali notturni non apriranno battenti prima del 1° novembre, ha annunciato venerdì il Gabinetto.

“Durante la recente conferenza stampa, i festival non hanno ancora avuto il via libera, nonostante la promessa che avrebbero potuto riprendere una volta che tutti coloro che desiderassero un vaccino lo avrebbero ricevuto”, hanno affermato gli organizzatori dell’evento, inclusi festival come Lowlands, DGTL e A State of Trance.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by @paaspopfestival

Gli organizzatori dell’evento speravano che con l’aumento del numero di persone vaccinate contro il Covid-19, ci sarebbero state maggiori opportunità per il settore. Ora, il settore si sente la vittima sacrificale di chi ha scelto di non vaccinarsi, dice AD.

Gli organizzatori hanno anche chiesto maggiore chiarezza al governo per quanto riguarda la loro politica sul coronavirus. “Il settore chiede un piano d’azione chiaro con accordi misurabili ma anche il riconoscimento dello stato emotivo dei tanti visitatori e produttori che non si sentono ascoltati. Vogliamo poterci incontrare, ridere e ballare di nuovo”, ha detto il portavoce.

La manifestazione pacifica si svolgerà ad Amsterdam, Utrecht, Rotterdam e forse in altre località.

SHARE

Altri articoli