La protesta sul clima degli studenti medi piace agli scienziati olandesi. In una lettera aperta pubblicata dal quotidiano Trouw, ricercatori ed esperti di cambiamento climatico hanno espresso sostegno alla marcia di oggi, in programma a Den Haag

10mila studenti di scuola superiore salteranno la scuola per unirsi alla mobilitazione globale partita dal Belgio.

“Sulla base dei fatti, gli attivisti hanno assolutamente ragione”, hanno scritto nella lettera gli scienziati, tra i quali accademici esperti di ambiente e clima. Gli scienziati si riferiscono all’ultima relazione del comitato scientifico del clima delle Nazioni Unite IPCC, che prevede un aumento di 1,5 gradi Celsius tra il 2030 e il 2052.

“È tempo di leadership politica”, hanno detto. Se la leadership politica va di pari passo con misure efficaci e cambiamenti nello stile di vita, si legge ancora nella missiva, allora abbiamo una speranza.

Il ministro dell’educazione Arie Slob, dice di solidarizzare con gli studenti pur non giustificando l’assenza da scuola. Gli istituti decideranno caso per caso.