Il provider KPN sta chiudendo il suo servizio clienti a Eindhoven, lasciando senza lavoro ben 300 persone. KPN dice che il numero di chiamate era caduto considerevolmente negli ultimi anni quindi meno lavoro e utilità del nucleo.

I reparti di servizio di Enschede e Groningen che impiegano 3.000 persone, non sono -per il momento- coinvolti dalla ristrutturazione.

Secondo KPN, nel 2016, il numero di chiamate al servizio clienti è diminuito del 40%. Il FAQ sul sito e l’app, a quanto sostiene il provider, sarebbe sufficiente a risolvere i problemi dei clienti.

Inoltre, sempre a detta della società, i clienti sarebbero in media più soddisfatti, quindi un customer care ampio non avrebbe senso.

KPN ha lanciato un programma di riduzione dei costi nel 2014, proseguito nel 2019 con l’obiettivo di ridurli di € 750m, grazie alla tecnologia.