A Cipro la questione dell’insegnamento della storia è materia sensibile e per questa ragione anche un semplice riferimento può scatenare un putiferio.

Secondo il Cyprus Mail, il ministero della Repubblica di Cipro, l’area ufficiale sotto controllo del governo a maggioranza ellenofona, ha chiesto agli insegnanti di eliminare dai testi approvati un riferimento molto “generoso” a Mustafa Kemal Ataturk, il padre della patria turco.

La polemica sarebbe scaturita quando un insegnante ha informato su un gruppo FB della circolare e dato indicazione di rimuovere quella pagina e un’altra che parlava di Frida Kahlo.

L’eurodeputato turco-cipriota Niyazi Kizilyurek ha chiesto chiarimenti e definito inaccettabile la decisione del ministero.

Molto critici anche gli insegnanti che sottolinenano come gli ispettori e il governo non abbiano titolo di poter intervenire su questioni di questo tipo.

Nello specifico, dice il Cyprus Mail, la frase incriminata sarebbe stata “Ataturk, il più grande eroe per la Turchia”