The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

La catena di cinema Pathé Nederland ha annunciato che riapriranno le porte agli spettatori dal 1 ° giugno.  Secondo l’annuncio di mercoledì gli spettatori dovranno seguire una serie di nuove restrizioni al fine di ridurre al minimo il rischio di trasmissione di Covid-19.

Le nuove regole vedranno la limitazione di un massimo di 30 visitatori per ogni sala, con dipendenti Pathé che assegnano posti a ciascun ospite all’arrivo. Anche la fine del film sarà scaglionata in modo che i visitatori di cinema diversi non debbano incrociarsi a vicenda. Dal momento che saranno disponibili meno snack, la società si concentrerà maggiormente sulle vendite di articoli preconfezionati per ridurre il rischio di contaminazione.

Nonostante il fatto che per ogni sala siano consentite al massimo 30 persone, ci aspettiamo che ci sia abbastanza capacità a giugno. Sarà più complicato nelle ore di punta, ma stiamo anche facendo del nostro meglio per offrire una buona esperienza cinematografica “, ha scritto il CEO di Pathé Jacques Hoendervangers ai clienti mercoledì.

Le nuove regole di Pathé derivano dalla decisione del governo della scorsa settimana, che prevedeva che un massimo di trenta persone, incluso il personale, potessero riunirsi tra il 1 giugno e il 1 luglio, con la possibilità poi di aumentare il numero a  cento persone.

Mentre la grande compagnia cinematografica sta per riaprire, non è ancora chiara la situazione delle realtà più piccole che non possono assicurare le stesse misure di distanziamento per ragioni di spazio. La ridotta capacità renderà difficile per molti ottenere un profitto, ha detto a Nu.nl l’associazione cinematografica NVBF.

Netflix e il Netherlands Film Fund hanno istituito un fondo di aiuti per i dipendenti dell’industria televisiva e cinematografica olandese durante il periodo di crisi del coronavirus.  Il Film Fund sta ancora elaborando i dettagli esatti del programma e pubblicherà informazioni sul suo sito Web a breve


TAGS