Il colosso olandese Zwanenberg Food, famoso nei Paesi Bassi per la produzione di salsicce di fegato, ha investito nel mercato del “veggie”. Secondo quanto riportato dal Trouw, infatti, l’azienda avrebbe lanciato tre tipi di svizzere senza carne (mais, rape rosse, piselli e fagioli) con l’obiettivo specifico di conquistare i vegetariani d’Olanda.

Zwanenberg, con fatturati attorno ai 350 milioni di euro, avrebbe deciso di adeguarsi alla “spirito dei tempi”, dato il trend negativo del consumo di proteine animali in Olanda ed Europa Occidentale.

Tjeerd van der Laan, project manager di Zwanenberg, ha dichiarato al giornale: “gli Olandesi non si nutrono abbastanza ‘green’. Meno del 5% degli adulti, infatti, mangia abbastanza verdura e questo ci ha dato da pensare. Ci siamo chiesti: può significare qualcosa per noi?” .

Una pubblicità progresso piuttosto scaltra, quella del dirigente, che non racconta però come (o con quali materie prime) verranno prodotti i “salutari” veggie burgers.