DutchMagic, il più grande coffee shop sul dark web, è stato messo offline alla fine dello scorso anno, ha detto ieri la polizia. Un uomo di 42 anni di Hoensbroek, nel Limburgo, è in custodia e gli agenti sono impegnati da mesi in un’indagine che dovrebbe portare altre persone agli arresti.

Secondo la polizia, milioni di euro di droghe leggere venivano venduti tramite DutchMagic, le transazioni pagate con criptovalute e le droghe inviate tramite posta ordinaria.

Nell’ambito dell’indagine della polizia sono state sequestrate armi, veicoli, e lingotti d’oro per un valore di 500 milioni di euro. Sotto sequestro anche due edifici.

La notizia è stata data solo ora a tutela delle indagini