Una formazione di estrema destra, Identitair Verzet, ha compiuto questa mattina un’azione di disturbo a danno di una scuola islamica inaugurata di recente ad Amsterdam Nieuw West. Due attivisti del gruppo, pare del network europeo “Defend Europe”, sono saliti sul tetto della scuola ed hanno esposto uno striscione anti islam.

Il banner recitava “Chi coltiva islam, raccoglie sharia” ed è stato rimosso dagli agenti che hanno fatto irruzione nella scuola alle 10.30 con l’aiuto dei vigili del fuoco. I due attivisti, 29 e 32 anni, sono stati arrestati e denunciati per disturbo alla quiete pubblica.

L’organizzazione, gemellata anche con l’italiana Generazione Identitaria, si è detta dispiaciuta che all’azione fossero presenti anche minori: secondo gli autoproclamati patrioti, infatti, la protesta era rivolta ad insegnanti e genitori.