The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

CRIME

Che cos’e la Mocro Maffia?



  1. Che cos’è la Mocro Maffia?

Con la definizione giornalistica/letteraria MocroMaffia (una combinazione tra “Mocro” uno slang dispregiativo in olandese che indica la minoranza marocchina nei Paesi Bassi e “Maffia”, con due “f”) si intende la criminalità organizzata di nuova generazione che opera tra Paesi Bassi e Belgio, caratterizzata su base etnica. Nonostante la definizione sia riferita a criminali di diverse minoranze, l’accento viene messo soprattutto su quelli di origine nord africana. Figli della società globale, i criminali della Mocro Maffia si muovono a cavallo tra i Paesi Bassi, il Marocco, il Suriname e le Antille. Diverse esecuzioni (liquidatie) hanno avuto luogo proprio in quei paesi.

La definizione è ormai onnicomprensiva e indica la guerra tra gang rivali per il controllo della piazza degli stupefacenti tra Olanda e Belgio che dal 2012 insaguina le strade olandesi. I fatti di cronaca sono stati raccontati in un best seller omonimo e hanno ispirato anche una web-serie

2. In cosa si distingue dalle altre organizzazioni criminali?

La Mocro Maffia è espressione di una nuova generazione di criminali, quasi tutti giovani -meno di 40 anni- nati nei Paesi Bassi da famiglie originarie del Marocco o di ex-colonie olandesi, che operano nel mercato della cocaina. Rispetto alle gang tradizionali, fanno un uso massiccio della tecnologia e della violenza. Con l’uccisione del fratello di Nabil B. anche il codice d’onore che escludeva dalle faide i membri della famiglia che non avevano coinvolgimenti diretti è stato infranto.

3. Chi sono i sicari della “Mocro Maffia”

Secondo detective ed esperti di cronaca nera, si tratta di killer giovani, cresciuti nelle zone Nieuw West e Zuidoost della capitale, di scarsa istruzione e che hanno sostituito gli assassini professionisti di un tempo. Il lavoro, vista la facilità di reperire armi, viene spesso eseguito da persone inesperte che commettono errori materiali (sono stati frequenti gli scambi di persone) oppure operano in pieno giorno e in zone affollate.

4. La polizia come agisce contro la Mocro Maffia?

Una delle maggiori difficoltà della polizia è quella di infiltrare queste organizzazioni: trattandosi di nuclei piccoli ed etnicamente molto compatti e vista la scarsità di agenti di minoranze etniche, non è stato possibile -fino ad ora- utilizzare degli informatori. Al contrario, il sistema dei “testimoni”, una variante dei pentiti che hanno consentito alla magistratura italiana di colpire duramente la mafia, si sta rivelando efficace. Tuttavia, come dimostra il caso di Nabil B., i pentiti sono vulnerabili per il rischio di vendette trasversali.

 

fonte: VRT

source pic: Mocro Maffia https://vimeo.com/293310207






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!