+31mag Channels

The Netherlands, an outsider's view.

Culture

CULTURE
Conversazioni/I Da Curaçao ad Amsterdam, un percorso artistico per l’affrancamento

Chiara Mosciatti conversa di arte, storia e cultura con autori noti e meno noti della scena olandese. Un viaggio libero da schemi, mosso solo dalla sete di conoscenza

CULTURE
Low Content, il paradosso di “radicarsi in movimento” secondo Irina Baldini

Nato da cinque anni di appunti su performances e riflessioni personali, Low Content rilegge la danza come metafora della vita

VLUCHTELINGEN
A Paper Monument for the Paperless: la street-art dà un volto ai “sans papiers”

Le stampe sono un promemoria per le coscienze dei passanti costretti a chiedersi almeno di chi siano quei volti

CULTURE
50anni dal maggio ’68, al LISFE di Leiden proiezioni e dibattiti

Dibattiti e proiezioni sul '68 francese e sulla contestazione dei "Provo" in Olanda

CULTURE
Dalle controculture al conformismo: il Paradiso compie 50 anni

La chiesa consacrata alla musica è in mostra all'Amsterdam Museum fino al 19 agosto

CULTURE
Germania-Olanda, gli scatti di guerra con gli occhi dell’invasore

Il libro Nach Holland pubblicato a febbario, rende un'immagine inedita dell'occupazione Paesi Bassi

CULTURE
De Romeinen week, si incontrano gli olandesi pazzi per l’antica Roma

In generale, la storia in Olanda, è troppo focalizzata sugli ultimi cinque secoli, da Guglielmo d’Orange in poi. Noi stiamo cercando di restituire al periodo romano un posto nella coscienza storica delle persone

CULTURE
Den Bosch, Noordbrabants Museum acquista il terzo Van Gogh in tre anni

L'anno scorso il Noordbrabants Museum ha acquistato un altra opera di Van Gogh, Collse Watermolen  del 1884 e nel 2016 il museo un dipinto ad acquerello intitolato De tuin van de pastorie

CULTURE
Dalle Antille ad Amsterdam: la storia di Noraly Beyer, il volto televisivo dell’altra Olanda

Speaker, autrice e drammaturga nata a Curaçao è stata la prima giornalista di minoranza etnica nei media olandesi

CULTURE
Gli italiani del World Press Photo 2018

Turismo medico, una diga tra Etiopia e Kenya, una piccola vittima della guerra in Medio Oriente: questi i soggetti che hanno portato gli italiani sul podio

CULTURE
World Press Photo 2018, vince il Venezuela in fiamme

Ha aperto la 63esima edizione del principale contest di fotogiornalismo al mondo. 4.548 fotografi; 73.044 fotografie; 125 paesi coinvolti;

CULTURE
Keep Rotterdam ugly, un account Instagram celebra l'”affascinante bruttezza” della città

Gli edifici immortalati da keeprotterdamugly sono stati costruiti in prevalenza negli anni '70 e '80, blocchi di plastica e cemento con "poca bellezza" ma molto fascino

CULTURE
Musei, pochi sussidi molta concorrenza: le piccole gallerie arrancano

Si sforzano per mantenere collezioni di qualità e organizzare attività didattiche con le scuole

CULTURE
Nieuwe Kerk, fragoroso fine mostra: visitatore sbadato manda l’opera d’arte in frantumi

"Madonna con Bambino" è dell'artista italiano del 16 °  Pietro Perugino e accompagnata da una sfera blu di vetro

CULTURE
The Other Half: immigrati, sobborghi e fumerie. L’altra faccia dell’American Dream nella fotografia di Jacob Riis

New York, il suo lato oscuro ottocentesca in mostra al Foam fino al 15 aprile

CULTURE
E’ morto Johan van Hulst, eroe della Resistenza e Giusto tra le nazioni. Salvò 600 bambini ebrei

FOAM, Uomo e natura, due facce dello stesso pianeta. Le opere di Lucas Foglia in mostra fino al 15 aprile

CULTURE
Leiden, museo Boerhaave: svelati i misteri dei microscopi di Van Leeuwenhoek

Non tutti gli interrogativi che avvolgono questi microscopi sono stati però chiariti. “La tecnica con cui ha raggiunto una macinatura così precisa delle lenti è ancora un mistero"

CULTURE
Theo Simpson, ferro e ingranaggi fragili come piume. L’epoca post-industriale in mostra al Foam fino al 1 aprile

E' dal Nord dell'Inghilterra che il suo lavoro trae ispirazione, in un contesto fortemente segnato dallo sviluppo industriale e dal periodo successivo di decadenza

CULTURE
New York, Global Fine Art Award a Museum Fries. E’ il “premio oscar per i musei”.

La mostra, dal titolo Alma-Tadema: classic seduction, presentava più di 80 opere con scene tratte dall'Antichità ed ha attirato più di 158 mila visitatori quest'inverno