Almeno 20.300 persone sono morte a causa del coronavirus nel 2020, che è molto più di quanto stimato in precedenza, ha detto Statistics Netherlands (CBS) in un rapporto di mercoledì. Il totale della CBS era oltre il 75 per cento più alto del conteggio rilasciato dall’agenzia di salute pubblica RIVM all’inizio del 2021. Il 1° gennaio, il RIVM aveva identificato 11.391 morti causate dal Covid-19.

La CBS ha detto che ci sono diverse ragioni per cui i suoi dati differiscono dal RIVM. “In primo luogo, ci possono essere decessi per i quali il medico ha identificato il COVID-19 come causa di morte sulla base del quadro clinico senza conferma di laboratorio”, ha detto in una dichiarazione. Inoltre, non c’è l’obbligo di segnalare i decessi per Covid-19 ai servizi sanitari municipali della GGD, che poi trasmettono le informazioni al RIVM. Non è la prima volta che il RIVM sottovaluta il numero di morti a causa del Coronavirus, un evento simile è successo l’anno scorso nel calcolo delle vittime da Aprile a Maggio.

Circa 17.357 delle morti sono state confermate come causate dal Covid-19, mentre 2.673 sono ancora considerate probabili ma non definitive. Molti dei decessi sono avvenuti in marzo e aprile, in un periodo in cui i test per l’infezione da coronavirus erano ancora molto limitati.

Le cifre rilasciate dalla CBS mercoledì sono preliminari e si basano su una revisione del 97,8% di tutti i rapporti di causa di morte presentati ai comuni nel 2020. L’ufficio statistico presenterà un rapporto finale a giugno per quanto riguarda i decessi da Covid-19 nel 2020.

Il RIVM ha confermato un totale di 16.649 morti per il Covid-19 fino a martedì.