Il numero di persone che richiedono prestazioni sociali di base (bijstand) è diminuito del 5% durante lo scorso anno, secondo i nuovi dati dell’agenzia nazionale di statistica CBS.

Il 2018 è stata anche la prima volta in 10 anni che c’è stato un calo nel numero di persone con un background non-occidentale che rivendicava tali prestazioni, ha detto la CBS. Ciò è dovuto in gran parte al fatto che molti cittadini siriani hanno trovato lavoro e sono sempre meno i rifugiati che arrivano nei Paesi Bassi dalla Siria.

In totale, il numero di cittadini siriani in materia di welfare è diminuito di quasi il 9%, così come il numero di persone di età compresa tra i 27 e i 45 anni. Ma il calo delle richieste di risarcimento da parte degli ultrasessantacinquenni è stato solo dell’1%, ha detto la CBS.

Alla fine del 2018, 433.000 persone in età lavorativa richiedevano welfare benefits, ma il totale è in calo da tre anni.

Altri 54.000 pensionati hanno richiesto anche prestazioni sociali parziali non avendo raggiunto i 50 anni per ottenere una pensione statale completa. Di questi, 38.500 avevano un background non-occidentale.