NL

NL

CBS: in Olanda, meno nascite che decessi per la prima volta dal 1900

L’anno scorso, per la prima volta dal 1900, nei Paesi Bassi sono morte più persone di quante ne siano nate. Lo si evince da una stima dell’Ufficio centrale di statistica ma la popolazione è comunque cresciuta a causa dell’elevato numero di migranti, dice NOS.

I tassi di natalità e mortalità sono vicini: lo scorso anno hanno visto la luce 168.000 bambini, mentre 169.000 persone sono decedute. “Il fatto che si abbia un calo naturale della popolazione per la prima volta è un dato di rilievo”, afferma Dick ter Steege di CBS a NOS Radio 1 Journaal. L’ufficio di statistica non aveva mai visto prima un andamento simile della curva demografica. Almeno non dal 1900, il primo anno di rilevazione di CBS.

I dati di dicembre non erano ancora disponibili, dice NOS: per quel mese, CBS si è basata su una stima, al fine di poter presentare i dati sulla popolazione a gennaio. È così che va ogni anno e le previsioni per dicembre sono generalmente accurate, dice Ter Steege. L’eccesso di mortalità è in parte dovuto a vittime del Covid, ma per una parte non è stata ancora trovata alcuna spiegazione. Anche durante la seconda guerra mondiale, il numero delle nascite ha superato quello dei decessi.

Non è ancora certo se la contrazione continuerà. “Abbiamo visto che le nascite sono in calo da anni e che anche la mortalità è in aumento, ma negli ultimi tre anni la mortalità è stata leggermente più alta a causa del coronavirus”, afferma Ter Steege. “Quindi, in questo senso, questo calo potrebbe essere temporaneo. Se l’eccesso di mortalità finirà l’anno prossimo, il numero di bambini sarà leggermente superiore al numero di persone che muoiono”.

Nonostante il declino naturale, la popolazione è cresciuta a causa della migrazione. Rispetto a un anno prima, la crescita è quasi raddoppiata: nel 2021 si sono aggiunti 115.000 abitanti, lo scorso anno l’aumento è stato di quasi 227.000 abitanti. I Paesi Bassi ora contano un totale di oltre 17,8 milioni di persone.

L’anno scorso è giunto nel Paese un numero record di migranti: 402.000, ossia 150.000 in più rispetto all’anno precedente. La guerra in Ucraina, in particolare, ha contribuito alla crescita notevole del numero dei migranti.

SHARE

Altri articoli