Il tasso di disoccupazione olandese è ulteriormente sceso nel mese di Luglio, toccando il 4,8 % della popolazione lavorativa che in cifre equivale a 436mila persone contro le 700mila del 2014, punto massimo della crisi. I dati sono stati riportati Giovedì dall’ufficio nazionale di statistica CBS.

Conseguentemente, sono in calo anche i fondi statali investiti nei sussidi di disoccupazione.

Ciò non vuol dire che sia facile per le imprese assumere personale: CBS ha infatti condotto una ricerca con la camera di commercio mostrando come un’impresa su sei abbia serie difficoltà nel trovare buoni candidati per le posizioni professionali offerte.

Questo avviene soprattutto nei settori business, IT e nelle costruzioni.