The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

Una ricerca dell’Istituto di Statistica CBS ha dimostrato che il crimine in Olanda è in calo. Per il quarto anno  di fila i reati sembra si siano ridotti e in generale gli olandesi si sentono al sicuro. Il sondaggio ha coinvolto 81mila persone in tutto il paese, alle quali è stato chiesto di esprimere la loro opinione su crimini violenti, atti vandalici e furti.

Il rapporto del CBS ha mostrato che dal 2012, i crimini registrati sono scesi al 20%, mentre il tasso di criminalità attualmente è del 13%. Soprattutto il vandalismo ha subito importanti battute d’arresto. Questa drastica diminuzione è avvenuta in particolare modo nella parte meridionale e orientale del paese, il numero di reati più alto è registrato nelle grandi città.

La polizia ha registrato lo scorso anno 900,000 denunce per azioni criminali, ma secondo lo CBS gli atti sarebbero stati 4,4milioni. Il criminologo Marc Schuilenburg ha dichiarato a NOS che questo evidenzia la scarsa volontà di denunciare i crimini, dovuta alla mancanza di fiducia nelle capacità della polizia.

Schuilenburg ha spiegato: “se ti accorgi di un movimento sospetto sul tuo conto, non vai dalla polizia, ma chiami la banca.” In generale il sondaggio ha mostrato quanto l’olandese medio si senta al sicuro a casa propria, pur diffidando, nel 44% dei casi, di quelle aree pubbliche -come parchi o piazze- note come ritrovo di giovani.