Otto olandesi su dieci, pensano ci siano forti tensioni tra i diversi gruppi che compongono la popolazione olandese: tra persone di diverse religioni o tra autoctoni e stranieri o persone di origine non olandese, dice l’istituto di statistica CBS. La metà degli intervistati ha avuto esperienza di queste tensioni

La questione etnica, quindi, è la maggior fonte di preoccupazione. Meno persone vedono tensioni su altre tematiche: quattro su dieci ne intravedono tra ricchi e poveri, circa un quarto tra persone con un basso livello di istruzione e persone molto istruite e due su dieci tra giovani e anziani.

Le donne, i giovani e le persone con istruzione di livello medio, in particolare, vedono tensioni nella società e le hanno sperimentate in diverse occasioni nella loro vita. Persone con origini non occidentali sarebbero, secondo lo studio, più propense a vedere tensioni nella società.

Il 32 per cento degli intervistati che vivono in città percepiscono  tensione nella società, rispetto al 20 per cento di coloro che vivono nelle aree non urbane.