Sono 27 le tonnellate di cocaina interecettate dalla dogana al porto di Anversa. La cattura è direttamente collegata all’operazione Sky, l’inchiesta sul servizio di messaggistica crackato. Gli investigatori belgi sono stati in grado di decrifrare i messaggi grazie anche alla collaborazione di alcuni criminali esperti.

Le droghe illegali, hanno un valore di strada di 1.382 miliardi di euro. Il 2 aprile è stato messo a punto il primo sequestro record, che ha portato alla confisca di 11 tonnellate di polvere bianca più 9.842 pacchi, separati e nascosti tra una spedizione di pelle blu, recuperati in seguito.

Le indagini iniziate nel 2016, dopo aver avuto la conferma che il sistema “blindato” fornito da Sky ECC veniva utilizzato dalle associazioni criminali, hanno fornito alla polizia accesso ad un milione di messaggi. A marzo, infatti, sono stati perquisiti 200 locali e arrestate 48 persone, tra cui avvocati, investigatori di droga, membri della polizia e dei servizi penali di Anversa.

I messaggi fanno luce sul traffico internazionale di cocaina che avviene in e attraverso il porto di Anversa. Dal 20 febbraio sono state intercettate decine di spedizioni.

Tuttavia, “le indagini sono ancora in corso”, hanno detto i pubblici ministeri di Anversa.