Assistenza alle isole ABC -Aruba, Curaçao e Bonaire- nel fronteggiare un’eventuale crisi dei migranti venezuelani ma nessun cambiamento di status: rimarranno “migranti economici” e non sarà elevato il loro status a quello di rifugiati politici.

Cosi il ministro degli esteri olandese Stef Blok ha annunciato le linee guida che il governo Rutte adotterà di concerto con le altre nazioni dei Paesi Bassi, le isole ABC e la porzione olandese di St. Maarten.

Per il momento gran parte dei rifugiati venezuelani sono in Colombia e solo una minima percentuale è salita su un barcone per raggiungere le isole dei Paesi Bassi ma il rischio che la situazione precipiti, vista l’instabilità del Paese, non è totalmente da escludere.

Intanto il governo olandese ha inviato dei funzionari di IND a Bonaire, che a differenza di Curaçao e Aruba è una municipalità speciale d’Olanda.