The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

CINEMA

Noul Val, i capolavori del cinema rumeno in rassegna al LAB111



CoverPic@Ilya Mauter

Dal 3 febbraio al 4 marzo, LAB111 proporrà una rassegna incentrata sul cinema rumeno, in occasione dell’uscita di The Whistlers (La Gomera 2019), l’ultima commedia thriller del regista Corneliu Porumboiu. La rassegna sarà un viaggio attraverso la Noul Val, la nuova corrente del cinema rumeno, sviluppatasi negli ultimi decenni.

Dopo la fine del periodo comunista, dal 1989 in avanti, i cineasti rumeni hanno iniziato a uscire dagli schemi. Al centro di molte pellicole vi è ovviamente il regime di Nicolae Ceaușescu. Basti pensare a 4 months, 3 weeks, 2 days (4 luni, 3 săptămâni și 2 zile 2007) vincitore della Palma d’oro al festival di Cannes. Ambientato nel 1987, verso la fine del regime di Ceaușescu, racconta la storia di due ragazze e con la difficile scelta dell’aborto clandestino.

Lo stile dei registi è improntato al realismo, sia nella realizzazione di tipo documentaristico, sia per la scelta di raccontare vite normali. I registi, tuttavia, sperimentano di continuo generi e stili, dal documentario appunto alla commedia fino al thriller. Si concentrano anche sul presente del paese e toccando temi attuali, come la corruzione, la malasanità, l’eccessiva burocrazia e molte situazioni ai margini. Un esempio è il film Child’s pose (Poziția copilului 2013). Vincitore dell’Orso d’oro al Festival di Berlino, il film racconta di una madre che cerca di tenere fuori di prigione il figlio dopo un incidente d’auto attraverso bustarelle.

Il film a cui è dedicata la rassegna testimonia le caratteristiche tipiche di questa nuova ondata. The Whistlers tratta di un poliziotto corrotto di Bucarest che si reca, insieme a una femme fatale, su un’isola delle canarie, La Gomera,  per imparare un linguaggio, dei nativi dell’isola, che gli permetta di comunicare a grandi distanze. Il film, un neo noir, tratteggia i cambiamenti dal regime comunista alla nuova era capitalista, con la presenza costante della corruzione. Come per gli altri lavori del regista, il film è caratterizzato dal realismo e da un sottile humor nero.

Un’occasione unica per immergersi in questa nuova ondata del cinema contemporaneo.

 






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!