NL

NL

Capodanno 2023 Olanda: divieto di botti ignorato. Molte ammissioni in ospedale

Author pic: tacowitte Source: Flickr License: CC 2.0

In Olanda, il Capodanno è stato festeggiato con fuochi d’artificio in tutto il Paese, anche nei dodici centri in cui era in vigore il divieto. Ad Haarlem, Schiedam e Nijmegen, ad esempio, la gente ha largamente ignorato il divieto locale: anche in quelle città sono stati avvistati ovunque fuochi d’artificio e spettacoli pirotecnici.

La polizia non ha cercato di imporre in maniera rigida il divieto, dice NOS.

All’inizio della serata, l’oftalmologo Tjeerd de Faber dell’ospedale di Rotterdam ha parlato a NOS di una “notte dell’orrore vecchio stile”, con un numero di vittime simile a prima della pandemia . L’ospedale ha curato diciassette vittime con lesioni agli occhi la notte passata e nel 2020 l’ospedale aveva registrato diciotto vittime, tra il 2015 e il 2019 quel numero era compreso tra otto e quattordici.

Anche l’Haaglanden Medical Center, a Den Haag, ha avuto a che fare con le vittime di fuochi d’artificio “come prima del Covid”, dice un portavoce.

Oltre ai feriti, ci sarebbe stata anche una vittima, Diessen, nel Brabant. A Drachten, un bambino è rimasto gravemente ferito durante l’esplosione dei fuochi d’artificio.  In diverse città, automobili sono state date alle fiamme.

Decine gli arresti: alcuni giovani sono finiti in manette per aver lanciato fuochi d’artificio contro passanti e polizia. Nessun agente è rimasto ferito, secondo la polizia. A Rotterdam sono stati 35 gli arresti.

 

A causa del forte vento, inoltre, erano stati annullati gli spettacoli pirotecnici in diversi comuni del paese.

SHARE

Altri articoli