L’aeroporto di Eindhoven ha conquistato per il mese di luglio Il ben poco ambito scettro di aeroporto con più ritardi del paese, facendo scivolare al secondo posto lo scalo di Schiphol, protagonista giugno di ore di code e caos.

Stando a NU, dall’inizio di luglio, il 67% dei voli in partenza da Eindhoven è decollato in ritardo. Si tratta di oltre il 60% in più rispetto allo scalo di Amsterdam.

Quanto a cancellazioni, l’aeroporto di Amsterdam mantiene saldamente il primo posto: a Schiphol sono state cancellati il 5,2% dei voli questo mese, rispetto al 1,8% di Eindhoven e al 2,5% di Zaventem a Bruxelles.

E se i tedeschi fanno molto male, con Francoforte che detiene lo scettro di aeroporto con il maggior numero di cancellazioni, ossia il 7,8% nell’ultimo mese, L’Italia fa benissimo: Bergamo ha il numero più basso di ritardi, con appena il 3% dei voli, e l’uno per cento dei voli cancellati la cifra più bassa d’Europa.