BE

BE

Caos match Belgio-Marocco, torna la calma. Nel pomeriggio scontri, atti di vandalismo e 10 persone finite in manette

Photo: screenshot Twitter

La calma è tornata a Bruxelles dopo che questo pomeriggio sono scoppiati disordini in seguito alla vittoria del Marocco sul Belgio nella Coppa del Mondo di Calcio, scrive VRT. I giovani hanno dato fuoco a motorini e automobili e hanno lanciato bottiglie. Danneggiata anche l’auto di una troupe televisiva di VRT NWS. La polizia ha schierato cannoni ad acqua e arrestato una dozzina di persone.

La polizia si era già preparata: possibili rivolte oggi a Bruxelles dopo la partita di Coppa del Mondo tra Belgio e Marocco. E quella preparazione non è stata prematura, perché proprio prima della fine della partita sono scoppiati dei disordini. Le immagini mostrano alcuni scooter in fiamme  e le auto danneggiate con finestrini in frantumi.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Klaas Geens (@klaasgeens)

La polizia parla di decine di giovani che hanno cercato lo scontro fisico con le forze dell’ordine.  Una dozzina gli arresti.

Tensione anche ad Anversa: la polizia è dovuta intervenire sulla Turnhoutsebaan a Borgerhout: i tifosi del Marocco sono stati dispersi qua e là dalla polizia per precauzione. Cannone ad acqua è stato schierato a Zwaantjes op het Kiel e anche ad Hoboken la tensione era alta, dice il portale fiammingo.

Un giornalista di VTM è stato aggredito da un gruppo di persone mentre lavorava a  Turnhoutsebaan.

Il sindaco di Bruxelles, Philippe Close, ha ringraziato la polizia e condannato gli episodi di violenza

 

 

A Liegi è stata attaccata la stazione di polizia del distretto di Droixhe. I finestrini sono stati rotti e le luci delle auto di servizio sono state danneggiate. In altre località della città è caduto un palo della luce e sono state distrutte una pensilina dell’autobus e vandalizzati tre negozi notturni.

 

SHARE

Altri articoli