NL

NL

Caos match Belgio-Marocco in NL, torna la calma nelle città. Nuclei antisommossa ad Amsterdam, Rotterdam e Den Haag

Photo: screenshot Twitter/@LoneWolfRA

Gli scontri seguiti alla vittoria del Marocco sul Belgio hanno colpito anche diverse città olandesi: la polizia antisommossa è stata dispiegata a L’Aia, Rotterdam e Amsterdam, e gli agenti hanno rapidamente riportato sotto controllo la situazione ovunque, dice NOS.

Ad Amsterdam-West, su Mercatorplein, una folla ha appiccato incendi e acceso fuochi d’artificio. Il nucleo antisommossa della polizia ha poi sgomberato la piazza intorno alle otto e mezza e qualcuno sarebbe finito in manette.

A Kruisplein, a Rotterdam, un gruppo di circa 500 giovani ha lanciato fuochi d’artificio contro la polizia. Secondo il giornalista di Rijnmond Jacco van Giessen, la calma sarebbe poi tornata nel centro di Rotterdam intorno alle 7:30.

Due agenti sono rimasti feriti nei disordini, due persone sono state arrestate.

Su Vaillantplein a l’Aia, nel distretto Transvaal,  i tifosi della nazionale marocchina hanno aperto le portiere delle auto ai passanti e creato fastidi nella zona. La polizia antisommossa ha disperso la folla, dice NOS, e verso le otto meno un quarto la situazione sarebbe rientrata anche all’Aia. “Gli operatori sociali giovanili e i padri di quartiere hanno aiutato molto nello sgombero della piazza”, ha detto la polizia. Una persona sarebbe stata arrestata.

 

SHARE

Altri articoli