149 coltivatori di cannabis hanno inviato una domanda per prendere parte all’esperimento di coltivazione regolamentata della cannabis, scrive Nel prossimo periodo, i Ministeri di salute e giustizia valuteranno le domande. Il governo spera di nominare i suoi dieci coltivatori all’inizio del 2021, hanno detto mercoledì i ministeri.

I coltivatori  hanno avuto tra il 1 luglio e il 28 luglio per compilare i moduli; questi saranno ora valutati mentre il governo si consulterà con i comuni dove i coltivatori svolgeranno l’attività regolamentata per valutare gli effetti sull’ordine pubblico.

All’esperimento prenderanno parte 10 comuni e quando sarà varato, i coffeeshop di queste municipalità potranno vendere solo la cannabis prodotta da uno dei coltivatori designati. Questa novità sarà un test: valutare l’impatto sull’ordine pubblico di un sistema tutto legale.

Le municipalità incluse nel test saranno Almere, Arnhem, Breda, Groningen, Heerlen, Hellevoetsluis, Maastricht, Nijmegen, Tilburg e Zaanstad. Anche altri comuni con coffeeshop erano disposti a partecipare ma la condizione di esclusività imposta dal governo (rifornimento solo dal coltivatore autorizzato) è stata considerata impraticabile dai sindaci delle grandi città.