La catena di supermercati Albert Heijn ha ritirato una partita di giochi per piccoli amanti del calcio in seguito ad accuse di sessismo.

La confezione del  “calcio box” recitava nella descrizione: “per ragazzi di età compresa tra gli 8 e i 13 anni”, provocando una pioggia di critivhe da parte dei genitori.

Il set conteneva anche schede con domande a scelta multipla, tra cui: “Cosa non vuoi davvero vedere?”, Con “ragazze che piangono” una delle possibili risposte.

Hans Stam, che gestisce un torneo di calcio con 10 squadre femminili, ha risposto su Facebook: “Qualcuno sa come sta andando il calcio femminile a Sparta Nijkerk?” Un portavoce di Albert Heijn ha annunciato il ritiro del gioco a causa di una “infelice descrizione”.

“Riteniamo che i bambini siano perfettamente in grado di decidere con quali giochi giocare”, ha aggiunto il portavoce. La nazionale olandese di calcio femminile è la squadra campione d’Europa in carica, mentre la squadra maschile non è riuscita a qualificarsi per gli ultimi due importanti tornei.