Le scene all’aeroporto di Bruxelles di domenica sera, che mostrano una calca di persone ammassate ai gate dopo essere atterrate, ha provocato una serie di reazioni indignate sui social. Foto e video che ritraggono lunghe code, senza che nessuno possa rispettare le distanze, hanno causato rabbia e reazioni sconcertate.

L’aeroporto di Bruxelles ha risposto direttamente alle utenti che hanno postato gli scatti, sostenendo che la mascherina  è più che sufficiente in situazioni nelle quali è impossibile mantenere le distanze. Le code, dice l’aeroporto secondo VRT, sarebbero il risultato dei controlli effettuati dalla polizia federale sui moduli e sul tampone negativo per i non belgi che rientrano dall’estero.

Commentando su Twitter, il virologo Marc Van Ranst afferma che scene come queste spiegano perché gli scienziati sconsigliano i viaggi all’estero.