La polizia e l’esercito continuano a cercare tracce del soldato Jürgen Conings, aiutate ora dalla polizia olandese e da quella tedesca, dice il portale VRT.

La ricerca di Conings, un militare con simpatie per l’estrema destra che ha portato via con sè un arsenale, prosegue da 72 ore ma senza risultati. Nel pomeriggio, dice il portale fiammingo, la polizia ha effettuato un raid a Leuven ma senza risultati.

Gli agenti stanno ancora cercando nel Parco Nazionale Hoge Kempen, nella provincia del Limburgo ma vista la vicinanza con le frontiere olandese e tedesca, la procura ha chiesto e ottenuto un rinforzo dai colleghi oltre confine.

L’ufficio del procuratore federale presume ancora che Conings sia ancora vivo e ha molte indicazioni che si sia rifugiato nella riserva naturale. Le scuole intorno al Parco Nazionale Hoge Kempen sono ancora aperte per il momento: “Molti bambini resteranno a casa. È tuttavia una zona vasta e soprattutto inaccessibile. In questo senso, l’equipaggiamento dell’esercito non è un lusso superfluo per poter penetrare nella radura.