The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

31MAG

Buon anno, sarete con noi anche nel 2019?

Con il 2018 si chiude il terzo anno di 31mag, un’esperienza esaltante, difficile, in un certo senso, ma carica di significati per tutti noi che abbiamo dedicato la vita a questa follia



Con il 2018 si chiude il terzo anno di 31mag, un’esperienza esaltante, difficile, in un certo senso, ma carica di significati per tutti noi che abbiamo dedicato la vita a questa follia.

Già perchè 31mag è una follia: il giornalismo muore e noi, senza un investitore e senza capitali, abbiamo messo su un portale che racconta l’Europa da ”outsiders” nei Paesi Bassi e in Belgio. Andiamo avanti come possiamo, grazie ad una rete di sostenitori e stagisti che ci offre contenuti, tempo, abilità con foto e video, soldi, pazienza e affetto.

È folle e difficilissimo perchè le attività editoriali richiedono una dedizione totale a fronte di un ritorno economico incerto e sempre insufficiente. Senza un centesimo di sostegno pubblico e con piccoli investimenti ci avviamo verso il quarto anno.

Nel 2018 abbiamo raddoppiato il traffico, consolidato la struttura, aumentato i contenuti (soprattutto quelli culturali), abbiamo coperto le elezioni amministrative in Olanda organizzando ad Amsterdam l’unico dibattito “per expat” e sempre nella capitale, l’unico dibattito elettorale per le politiche in Italia con due candidate al parlamento italiano. Abbiamo ospitato nella nostra sede, il Vluchtmaat, la presentazione del libro “Sangue Giusto” di Francesca Melandri.

Per il 2019 molto si muove, a cominciare dalla nostra struttura: nella prima metà dell’anno effettueremo un lifting al sito e molti contenuti diventeranno ad accesso limitato agli abbonati. Già, sperimenteremo un sistema che consenta a 31mag di proseguire con le attività e crescere.

Fino ad ora è stato tutto gratis ma questo sistema, senza pubblicità, non ha possibilità di durare sul lungo periodo. De Correspondent, il nostro modello, dura e si è potuto espandere negli USA perchè ha una community che sostiene il progetto. Vice, altro portale a cui ci ispiriamo, è un’agenzia di comunicazione con un’ampia sezione news. Ma per noi, il lavoro è molto più complicato.

La generosità e l’affetto che decine di lettori ci hanno mostrato partecipando alla campagna “recharge” (a proposito, è ancora in corso…) sono per noi importantissime.

Cosa faremo da domani? Continueremo a sviluppare ciò a cui abbiamo lavorato negli ultimi 12 mesi:

  • Aumentare i contenuti inediti
  • Aumentare le nostre produzioni video
  • Sviluppare la sezione “offline”
  • Lanciare gli abbonamenti a 31mag
  • Sviluppare la sezione internazionale (con contenuti in inglese)
  • Sviluppare sezioni locali in altri paesi, con la stessa formula “news e background” che caratterizza 31mag

Noi continuiamo a sperimentare con il giornalismo, voi ci sarete anche nel 2019?






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!