The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

BE

Bruxelles, Uber lascia il bike sharing

Dopo aver licenziato tutti i suoi dipendenti alla fine della scorsa settimana, le bici di Uber Jump stanno scomparendo dalle strade di Bruxelles, secondo quanto riferisce Le Soir. La decisione della sociBruxelles, Uber lascia il bike sharing età di sharing è legata al crescente interesse di Bruxelles per la mobilità alternativa. Con la crisi sanitaria del coronavirus, molti utenti vorrebbero evitare i trasporti pubblici. Inoltre, la Regione di Bruxelles ha recentemente reso disponibili 40 km di piste ciclabili extra.

Non si sa se Jump riapparirà sotto un’altra forma, e gli effetti sono stati evidenti con il licenziamento annunciato della squadra di Bruxelles. “Stamattina potresti aver letto la notizia che Uber ha deciso di licenziare il team Jump di Bruxelles, il che molto probabilmente significa la fine della loro attività nel Bike sharing”, ha detto la compagnia belga Billy Bike in una mail agli abbonati.

Per Lime, la compagnia di e-scooter, nonostante un periodo di blocco degli utenti, il futuro sembra potenzialmente brillante per il settore a Bruxelles. “Questo è il momento della micro-mobilità. Questo è un momento storico in cui posizionare il nostro servizio come alternativa al trasporto pubblico per i prossimi sei mesi”, ha detto a NewMobility Benjamin Barnathan, Country Manager di Lime per il Benelux. Inoltre, il concorrente “Villo” di Bruxelles offre ora sei mesi di abbonamento gratuito. Nel frattempo, il destino delle bici Uber in Belgio rimane poco chiaro. Sono stati rimossi dalle strade, si dice che i media parlino di essere assorbiti da Lime, ma non ha commentato la notizia.