The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

BE

Bruxelles, stupro di una studentessa ULB da finto-tassista: in manette un uomo. E’ sospettato di altri episodi analoghi

Un sospetto è stato arrestato venerdì mattina a Ixelles, nell’ambito del caso per stupro di una studentessa dell’ULB (Libera Università di Bruxelles) avvenuto la settimana passata. Il pubblico ministero di Bruxelles ha affermato in una conferenza stampa che l’uomo, Y.B. di 44 anni, è ora a disposizione del magistrato per l’interrogatorio.

L’accusa è di violenza sessuale. Il sospetto sarebbe collegato ad altri tre casi di stupro con dinamiche simili: avrebbe avvicinato giovani donne presentandosi come tassista. L’uomo non avrebbe precedenti penali.

Il presunto stupro della studentessa dell’ULB è stato commesso sabato sera a La Louvière. La studentessa ha raccontato in forma anonima la terribile vicenda in un post pubblicato su una pagina FB dell’università.

È grazie alla sua denuncia e alla collaborazione della polizia federale di Mons con la polizia locale di Bruxelles-Ixelles, scrive il portale francofono 7sur7, che l’indagato è stato individuato. Dalle informazioni non risulta alcuna attività di tassista: l’uomo, quindi, ha simulato

“Parte dei fatti è avvenuta nel territorio del distretto giudiziario di Mons, motivo per cui il caso è stato gestito dall’accusa di Mons”, ha dichiarato Denis Goeman, portavoce della procura di Bruxelles. “Per gli altri casi relativi al caso, la procura di Bruxelles è competente. Abbiamo rimpatriato il fascicolo a Bruxelles “.