Horst J. Meuter, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons, recropped

Il comune di Bruxelles fornirà sostegno finanziario a quattordici progetti civici a Neder-Over-Heembeek e Laken, nel quadrante nord della città, che vanno da orti per bambini e spazi per giovani, scrive Bruzz. Per questi progetti sociali, la città ha stanziato un milione di euro.

Per coinvolgere i cittadini del quartiere, ma anche dare loro la possibilità di progettare lo spazio pubblico, la città ha redatto un bilancio partecipativo di un milione di euro. Il comitato distrettuale Neder-Over-Heembeek/ Mutsaard, istituito a tale scopo, ha raccolto idee e ha aiutato i cittadini a trasformarle in progetti concreti, spiega il portale fiammingo.

Si tratta del primo progetto partecipativo realizzato nella capitale e secondo l’assessore alla partecipazione, Arnaud Pinxteren (Ecolo), tutto è andato per il meglio. Il progetto partecipativo, in questi mesi di confinamento, è stato realizzato in remoto. Alla call per sottoporre le proposte, sono arrivati 88 progetti, selezionati per fattibilità e innovazione. Ciò ha portato alla fine a circa cinquanta suggerimenti provenienti dai cittadini.

I progetti sono stati, poi, elaborati e perfezionati in un cosiddetto Festival delle idee, Ideeënfestival con l’aiuto della città di Bruxelles. Ciò ha portato a 15 progetti dettagliati; tredici di questi, hanno ricevuto voti sufficienti per essere approvati. Il focus delle iniziative era in larga parte sull’ambiente: spazi verdi, accessibilità, parchi giochi, la costruzione di una piccola foresta (80.000 euro) e una migliore infrastruttura pedonale sulla Kleine Groenweg (20.000 euro) . Altri sono pensati per i bambini, come un giardino cittadino curato dai piccoli residenti di Neder-Over-Heembeek.