The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

BE

Bruxelles, passeggero con sintomi non ammesso all’aeroporto

Lunedì – il primo giorno di ripresa dei voli – ad un passeggero non è stato permesso l’accesso all’aeroporto di Bruxelles Zaventem, poiché il controllo di sicurezza aggiuntivo ha determinato che presentava sintomi del coronavirus.

Alla persona non è stato permesso di entrare nell’aeroporto in quanto le termocamere hanno stabilito che la sua temperatura corporea era superiore a 38 gradi e un controllo medico ha confermato che presentava sintomi del coronavirus. Per garantire la sicurezza dei passeggeri e del personale, la temperatura corporea di tutti i passeggeri viene controllata prima che possano entrare nel terminal. Lunedì prima delle 13:00, sono state controllate in totale 3.500 persone, di cui 14 avevano una temperatura superiore a 38 gradi. Hanno dovuto poi fare un controllo medico, svolto fuori dall’edificio in un container di vetro.

Durante tale controllo medico, la temperatura viene nuovamente controllata e viene svolto un questionario per verificare se le persone hanno anche altri sintomi di Covid-19 o se c’è un altro motivo per la temperatura più alta. “Raccomandiamo ai passeggeri di posticipare il viaggio e di non venire in aeroporto se, il giorno del viaggio, hanno una temperatura elevata“, ha affermato l’aeroporto. Inoltre, indossare una maschera a bordo dell’aereo e nel terminal dell’aeroporto sarà obbligatorio per tutti, e le persone che non ne hanno uno riceveranno uno dal personale dell’aeroporto. Dispenser di disinfettante per le mani e lavandini mobili sono disponibili per consentire alle persone di lavarsi le mani in qualsiasi momento.

Il check-in per i voli verrà effettuato senza contatto o online e tutte le corsie di coda sono state dotate di adesivi e barriere retrattili per mantenere le distanze sociali. Anche le verifiche di sicurezza avverranno secondo tutte le norme di prevenzione, con personale sempre tenuto ad indossare maschere e guanti. Ogni vassoio verrà pulito dopo l’uso. Inoltre, diversi negozi e punti di ristoro sono stati riaperti da lunedì, quindi i passeggeri possono fare uno spuntino o fare shopping prima o dopo il volo, ma dovranno sempre essere seguite misure di distanziamento sociale e di igiene.