Romaine, CC0, via Wikimedia Commons

Durante la serata di domenica, la gente si è nuovamente riversata nella Grand-Place di Bruxelles per ammirare le luci e l’albero di Natale. Solamente il giorno prima, politici ed esperti avevano invitato il pubblico a prestare attenzione e a rispettare le restrizioni, introdotte per combattere la continua diffusione del virus.

La città di Bruxelles è alla ricerca di procedure adatte a limitare il flusso di turisti nella Grand-Place. Una prima riunione ha avuto luogo nella giornata di lunedì. È probabile che venga introdotto un sistema di filtraggio. “Stiamo parlando di un processo di screening basato sul conteggio del numero di persone presenti, che sarà probabilmente lo stesso di quello che verrà applicato in Rue Neuve a partire da martedì”, ha dichiarato Wafaa Hammich, addetta stampa del sindaco di Bruxelles. “L’idea è di essere in grado di consentire alle persone di fare una passeggiata nel centro cittadino, nel rispetto delle misure sanitarie “.

“Ma per gestire l’afflusso di persone, abbiamo bisogno delle forze dell’ordine”, ha concluso. “Faranno sì che ci sia un turnover, che le persone non rimangano troppo a lungo. Alla Galerie de la Reine, se ne occuperà una società privata.”

La città di Bruxelles aveva considerato il rischio di assembramenti in occasione dell’arrivo dell’albero di Natale. Dopo diverse consultazioni,  si è deciso di procedere con celebrazioni seppur limitate, per tenere alto il morale della popolazione.

La reazione delle autorità ha provocato una serie di commenti sui social. Molti si sono detti stupiti per il fatto che le celebrazioni abbiano avuto luogo, nonostante la situazione. Altri hanno fatto notare che è assurdo lamentarsi per gli assembramenti, visto che a causa delle chiusure la città non offre altre soluzioni ricreative.

Bruxelles non è stata l’unica città belga ad ospitare grandi folle all’apertura delle attrazioni natalizie durante il fine settimana. A Bruges, ad esempio, a causa della grande affluenza registrata sabato, il sindaco ha deciso di annullare lo spettacolo di luci Wintergloed domenica e il prossimo fine settimana. “Dobbiamo prima vedere come possiamo organizzare tutto in sicurezza”, ha detto il sindaco, Dirk De Fauw.