Romaine, CC0, via Wikimedia Commons

La ex sede della NATO a Bruxelles, verrà trasformata in un’enorme aula di tribunale per celebrare i processi relativi agli attentati in Belgo del 2016. dice VRT e sarà l’aulta di tribunale più grande al mondo.

La NATO aveva lasciato quella sede due anni fa e ora è nel nuovo quartier generale, sul sito di un’ex base della difesa belga, proprio a ridosso del vecchio HQ. Alla sbarra finiranno gli imputati coinvolti nel piano che ha portato agli attentati del marzo 2016 all’aeroporto e alla metropolitana di Bruxelles.

Il prossimo mese, un tribunale di Bruxelles renderà noti i nomi dei rinviati a giudizio, in quello che VRT considera il più grande processo mai celebrato in Belgio con 900 persone solo tra le parti civili. L’ex sede della NATO potrebbe essere usata anche in futuro, qualora servisse una sede per maxi-processi.

“Se avessimo celebrato quei grandi processi nel Palazzo di Giustizia, sarebbero stati necessari aggiustamenti all’edificio e il rischio concreto sarebbe stato di paralizzare l’intera attività del tribunale finché fossero durati “, ha detto al VRT Wenke Roggen dell’ufficio del pubblico ministero federale. “Questo è davvero un sollievo per il Palazzo di giustizia.”

Il complesso, chiamato Justitia ha un altro vantaggio derivato dal suo stato precedente: si tratta di una sede pensata per un’organizzazione del livello della NATO e ha quindi le più avanzate misure di sicurezza e una posizione strategica, che rende possibile. Nella prima fase sarà costruita l’aula di tribunale principale, oltre ad altre tre aule di tribunale minori collegate tra loro, dice ancora VRT. In seguito, veranno costruiti altri uffici. La realizzazione del complesso avverrà a tempo di record, ha detto l’ufficio del procuratore.